Cosa pensi della DAD? Rispondono alcuni studenti del Liceo Scientifico di Martina Franca

Martina Franca (Taranto) | Giorgia, 15 anni La didattica a distanza è stata una esperienza improvvisata, nella quale mai ci si sarebbe aspettati di potersi trovare. Doveva arrivare il coronavirus per farci capire che le lezioni o i lavori di gruppo potevano svolgersi anche a distanza? D’ora in poi se qualcuno avrà la febbre, potrà… Read More Cosa pensi della DAD? Rispondono alcuni studenti del Liceo Scientifico di Martina Franca

Il mio diario della quarantena e oltre (selezione)

Anzio (Roma) | 19 marzo In questo periodo, sul web girano molte fake news. La cosa che mi fa arrabbiare sono i menefreghisti in mezzo alle strade, pensano di essere immortali e non eseguono il loro compito di cittadini, cioè restare a casa il più tempo possibile per cercare di rallentare il contagio. 31 MarzoSecondo… Read More Il mio diario della quarantena e oltre (selezione)

Io mi trovavo in Germania…

Paderno Dugnano (Milano) | È una circostanza veramente surreale quella in cui ci troviamo nelle ultime settimane. Partita come informazione che poteva tranquillamente essere sottovalutata e scambiata per una fake-news, si è trasformata, giorno dopo giorno, diventando sempre più concreta e spaventosa, facendoci sentire storditi e confusi dalla sua evoluzione così veloce. Io mi trovavo… Read More Io mi trovavo in Germania…

Didattica a distanza: aspetti positivi e limiti (atto unico)

Martina Franca (Taranto) | “Scuola a distanza sì, scuola a distanza no”: a confrontarsi su questo tema “caldo” che sta infiammando giornali, tv, new media, un gruppo di 15 studentesse e studenti del quarto anno del settore Professionale Servizi Commerciali e Pubblicitari dell’IISS “Leonardo da Vinci di Martina Franca, in compagnia della loro insegnante di… Read More Didattica a distanza: aspetti positivi e limiti (atto unico)

Unite da pensieri opposti (seconda parte)

Anzio-Nettuno (Roma) |  Leggi qui la prima parte del racconto Sono ormai passate diverse settimane da quando le due ragazze si ritrovano separate e costrette nelle loro case; infatti la situazione da marzo non sembra essere cambiata più di tanto. Se inizialmente soltanto Eva si stava dando da fare per non annoiarsi, dopo aver finito le… Read More Unite da pensieri opposti (seconda parte)